allegato iv

indicazioni facoltative 

1. Oltre alle indicazioni obbligatorie, di cui all'articolo 3 del presente decreto ed all'allegato III, possono essere apposte nello stesso riquadro ivi previsto, anche le indicazioni facoltative riportate nel seguente allegato: 

a) Il marchio di identificazione, del responsabile delle indicazioni e la denominazione o marca commerciale del prodotto; 

b) Il nome o la ragione sociale ed indirizzo o sede sociale del produttore se questi non è responsabile delle indicazioni di etichettatura; 

c) Per i mangimi composti destinati ad animali familiari, diversi dai cani e dai gatti, l'elencazione delle materie prime per mangimi conformemente a quanto previsto al punto 8 della parte B dell'allegato III;

d) Il numero di riferimento della partita; 

e) Per le materie prime per mangimi, la data di conservazione minima; 

f) Per i mangimi composti, la data di produzione da indicare conformemente a quanto previsto nell'allegato III; 

g) Il paese di produzione o di preparazione;

h) Il prezzo del prodotto; 

i) Le istruzioni per l'uso ove non siano prescritte; 

l) L'indicazione sullo stato fisico del mangime o sul trattamento specifico subìto; 

m) Per le miscele di semi interi, i tenori analitici previsti nella parte B dell'allegato III; 

n) Per i mangimi composti i tenori analitici indicati nel seguente prospetto: 

Mangimi 

Componenti analitici e relativi tenori (dichiarazioni facoltative)

Categoria di animali o specie animale  

(1) 

(2)

(3)

Mangimi completi - Proteina greggia
- Grassi greggi 
- Fibra grezza
- Ceneri gregge

- Lisina

- Metionina

- Cistina 
- Treonina
- Triptofano

- Valore energetico

- Amido 
- Zuccheri totali (saccarosio) 
- Zuccheri totali + amido - calcio 
- Sodio 
- Fosforo (*) 
- Magnesio 
- Potassio
- Fosforo (**) 

Animali familiari diversi dai cani e dai gatti

 

Animali diversi dai suini

Animali diversi dal pollame

 

Tutti gli animali

Pollame (dichiarazione con metodo CEE)

Tutti gli animali

 

Tutti gli animali  diversi dai pesci, salvo i pesci ornamentali (**)

Mangimi complementari - minerali - Proteina greggia
- Fibra grezza 
- Ceneri gregge
- Grassi greggi 
- Lisina
- Metionina
- Cistina 
- Treonina
- Triptofano

- Magnesio 

- Potassio

 

Tutti gli animali 

 

 

Animali diversi dai ruminanti

Tutti gli animali 

Mangimi complementari melassati - Calcio
- Fosforo 
- Sodio
- Potassio

- Magnesio ³ 0,5%

- Magnesio < 0,5%

 

Tutti gli animali 

 

Animali diversi dai ruminanti

Tutti gli animali 

Mangimi complementari - altri - Proteina greggia
- Grassi greggi 
- Fibra grezza
- Ceneri gregge

- Calcio ³ 5%

- Calcio ³ 5%

- Fosforo ³ 2%

- Fosforo < 2%

- Magnesio ³ 0,5%

- Magnesio < 0,5%
- Sodio
- Potassio

- Lisina

- Metionina

- Cistina 
- Treonina
- Triptofano
- Amido 
- Zuccheri totali (saccarosio) 
- Zuccheri totali + amido - calcio 

 

Animali familiari diversi dai cani e dai gatti

 

Animali familiari

Tutti gli animali

Animali familiari

Tutti gli animali

Animali diversi dai ruminanti

Tutti gli animali

 

Animali diversi dai suini

Animali diversi dal pollame

 

Tutti gli animali

     

(*) applicabile fino al 30 giugno 1999 

(**) applicabile a partire dal 1° luglio 1999 

(**) Il termine "cellulosa grezza" può essere utilizzato, in sostituzione di quello di "fibra grezza" per i mangimi composti preparati entro 12 mesi dalla data di entrata in vigore del presente decreto. 

o) Per i mangimi composti è consentito dichiarare il tenore di umidità quando questo è pari o inferiore ai limiti riportati nell'allegato III ed il tenore in ceneri insolubili in acido cloridrico quando questo è inferiore o pari ai limiti riportati nell'allegato, V. 

p) Per i mangimi composti per animali familiari è consentito mettere in rilievo la presenza o lo scarso tenore di una o più materie prime per mangimi essenziali per caratterizzare tali alimenti. In tal caso il tenore minimo o massimo espresso in percentuale in peso delle materie prime per mangimi messe in evidenza deve essere chiaramente indicato o a fianco della dichiarazione relativa alla materia prima o alle materie prime per mangimi evidenziate o nell'elenco delle materie prime per mangimi ovvero, qualora si utilizzi il sistema di dichiarazione per categorie, menzionando la materia prima o le materie prime per mangimi e le rispettive percentuali in peso, a fianco della corrispondente categoria di materie prime per mangimi. 

q) Ulteriori informazioni possono essere fornite, a norma del comma 8 dell'articolo 3 del presente decreto, purché nettamente separate da tutte le altre indicazioni previste nel presente allegato e nell'allegato III. Tali informazioni: 

1) non possono precisare la presenza o il tenore di componenti analitici diversi da quelli riportati nel presente allegato e nell'allegato III; 

2) non devono indurre, l'acquirente in errore attribuendo al mangime effetti e proprietà che non possiede, suggerendo che il mangime possiede caratteristiche particolari quando tutti i mangimi similari posseggono queste stesse caratteristiche, o in qualsiasi altro modo; 

3) non devono vantare proprietà terapeutiche ed in particolare la capacità di prevenire, curare o guarire malattie; 

4) devono riguardare elementi oggettivi o misurabili che possono essere comprovati.

  Legge 281/63 - Allegato 1 - Allegato 2 - Allegato 3  - Allegato 5 - Allegato 6 - Allegato 7